Le ultime 10 notizie flash dal mondo della privacy

10 giugno 2021

Estate e Droni

Il Garante per la protezione dei dati personali ha rilasciato le indicazioni e i suggerimenti per andare in vacanza sereni e consapevoli dei propri diritti.


09 giugno 2021

Il Garante privacy blocca l’applicazione Mitiga

Il Garante Privacy ha deliberato il blocco provvisorio dei trattamenti dei dati personali verso la Società che dirige l’applicazione “Mitiga Italia”.

L’applicazione è stata utilizzata per la prima volta il 19 maggio, in occasione della finale di Coppa Italia, per consentire l’accesso agli spettatori in possesso: del certificato di avvenuta vaccinazione, di guarigione o di negatività al tampone dal Covid-19 .

Questo limite è risultato indispensabile, vista la possibilità che l’applicazione permettesse l’ingresso a altri eventi e spettacoli o altre iniziative sportive.


04 giugno 2021

Privacy e carcerazione

Il Garante Privacy e il Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale (GNLP) hanno sottoscritto un protocollo d’intesa.

Le due Autorità hanno deciso di cooperare per proteggere la dignità e i diritti dei detenuti e di altre persone sottoposte a forme di limitazione della libertà, con particolare riferimento alla gestione dei dati personali.

Fonte: Garante Privacy


31 maggio 2021

Sanzioni e Data Breach

Durante il primo trimestre del 2021 sono stati inviati al Garante Privacy italiano oltre 2.800 reclami e 413 notifiche di Data Breach. In Italia sono state inoltre inflitte 73 sanzioni: siamo al secondo posto a livello europeo per numero totale e al primo per somma degli importi.

Le violazioni più frequenti risultano essere il trattamento dati fatto senza base giuridica (per esempio senza aver ottenuto il consenso) e la mancanza di misure di sicurezza nell’ambito del trattamento. Sono state registrate sanzioni anche per la mancata nomina della figura del DPO.

Fonte: Italia Oggi


25 maggio 2021

Buon Compleanno GDPR!

Oggi, 25 maggio, il Regolamento Europeo Privacy compie gli anni. Ma quanti sono?

Contiamo 3 anni dall’applicazione del Regolamento, ma in realtà l’entrata in vigore possiamo farla risalire a 5 anni fa. Ci sono infatti stati due anni di tempo per consentire alle Aziende di effettuare la transizione e adeguarsi alla nuova legge privacy.

Per decidere quante candeline mettere sulla torta, ci rifacciamo al sito del Garante che prende in considerazione l’anno di applicazione. Quindi… Buon terzo compleanno GDPR!


20 maggio 2021

Registrare una telefona è lecito?

La voce è un dato personale, ma registrare una conversazione diretta a noi o a cui si è presenti è consentito (anche senza avvisare gli altri interlocutori). Altra cosa è la diffusione…

È lecito diffondere la registrazione se si persegue un legittimo interesse come il diritto di cronaca. Non è lecito invece diffondere registrazioni di videoconferenze senza il consenso dell’interessato.

È possibile attivare il vivavoce durante una telefonata anche senza avvisare, salvo casi in cui costituisca un illecito civile o penale.

Il lavoratore può sempre registrare le conversazioni con il datore di lavoro anche per utilizzarle in giudizio.

Non è consentito, invece, registrare conversazioni tra terze persone.

Fonte: Federprivacy


14 maggio 2021

Telecamere nelle aule universitarie?

Per tenere le telecamere attive nelle aule universitarie, servono informative chiare e aggiornate; altrimenti scatta la sanzione.

Non vi è quindi la possibilità di riempire le Università con telecamere senza segnaletiche e in mancanza di accordi con i rappresentanti sindacali. In caso contrario potrebbe bastare un semplice reclamo all’Autorità per ricevere sanzioni pecuniarie.


13 maggio 2021

Tik Tok 500mila account di infratredicenni bloccati

Tik Tok si sta adoperando per impedire l’accesso dei più piccoli alla piattaforma Social.

Le misure approntate da Tik Tok a seguito dei provvedimenti d’urgenza adottati dal Garante per proteggere i dati dei minorenni sui social, hanno dato risultati buoni, ma non ancora sufficienti secondo l’Autorità.


05 maggio 2021

Report 2020 Garante EU

Il Garante Europeo ha rilasciato il report annuale 2020 sulla Data Protection.

Le tematiche riguardano:

  • La protezione dei dati ai tempi della pandemia
  • Tecnologia, cloud e Social network
  • Rispetto della sentenza Schrems II
  • Numeri del 2020 relativi ai Data Breach
  • Nuovi accordi con il Regno Unito


27 aprile 2021

Newsletter Garante privacy

Pubblicata oggi l’ultima newsletter del Garante privacy. Gli argomenti trattati riguardano:

  • il telemarketing e le sanzioni a tre call center
  • il direct marketing e il diritto di opporsi
  • oblio e cancellazione di dati
  • cronaca: troppi dettagli sono dannosi