DPO-risultati-EDPB-mondoprivacy

Avvenuta nel corso dell’ultima sessione plenaria di gennaio 2024, l’adozione della relazione sui risultati delle indagini riguardanti il profilo, il ruolo, la designazione e la posizione dei DPO (Responsabili per la Protezione dei Dati) a 5 anni dalla entrata in vigore del GDPR, segna la conclusione della seconda azione coordinata per la razionalizzazione dell’applicazione e per la cooperazione tra le Autorità di Protezione dei Dati condotta dal Comitato Europeo per la Protezione dei Dati.

Di seguito elenchiamo le evidenze emerse in seguito alle attività distinguendo i traguardi da punti critici e preoccupazioni, sebbene nel complesso il Comitato abbia definito incoraggianti i risultati ottenuti.

La maggior parte dei DPO, interrogati in modo diffuso su tutto lo Spazio Economico Europeo, ha dichiarato di:

  • possedere le competenze e le conoscenze necessarie, alimentate anche dalla continua partecipazione a corsi di formazione e di aggiornamento, utili allo svolgimento delle proprie funzioni;
  • svolgere regolarmente attività consultive, rispondendo alle innumerevoli richieste di consultazioni;
  • notare una discreta osservanza dei pareri rilasciati ai Titolari del Trattamento;
  • beneficiare di adeguate informazioni e mezzi per svolgere in modo adeguato i propri ruoli e funzioni.

Tuttavia, l’EDPB nutre ancora alcune preoccupazioni ed ha elencato le raccomandazioni da rivolgere a tutte le Organizzazioni, affinché individuino e gestiscano in modo più compliant i propri rapporti con la figura del DPO; nello specifico:

  • provvedere alla designazione, soprattutto se obbligatoria;
  • verificare le conoscenze specialistiche dei DPO individuati e il loro aggiornamento continuo e, al contempo, prevedere risorse adeguate a sostenere lo svolgimento delle sue funzioni;
  • predisporre incarico per tutti i compiti che la normativa sulla protezione dei dati attribuisce a tale figura;
  • assicurare e rafforzare l’indipendenza del DPO;
  • invitare i DPO dedicare maggiori attenzioni ed energie alle mission di sensibilizzazione, informazione ed applicazione del GDPR e delle normative nazionali correlate.

Ti serve una consulenza privacy?

Il nostro team sarà felice di trovare la soluzione perfetta per te!