Termoscanner e sistemi biometrici: quando è necessaria la DPIA


La tecnologia e i processi automatizzati sui luoghi di lavoro e nelle strutture aperte al pubblico stanno prendendo sempre più piede, andando a sostituire sistemi manuali o comunque obsoleti utilizzati…

La checklist del DPO: quali sono le caratteristiche del Data Protection Officer


In più occasioni, abbiamo affrontato la centralità della funzione del Data Protection Officer (o Responsabile della Protezione dei Dati) per l’adeguamento alla normativa in materia di protezione dei dati.  Figura poliedrica stante i molteplici compiti affidatigli: sorveglianza, consulenza, formazione, informazione e punto…

larga-scala-regolamento-europeo

Regolamento Europeo Privacy e concetto di Larga Scala


Leggendo il nuovo REGOLAMENTO per la protezione dei dati GDPR 2016/679 si incontra un concetto piuttosto nuovo: il concetto di LARGA SCALA. Il tema viene ripreso in 13 punti, 8 solo…

paragone-RSPP-DPO

DPO Privacy e RSPP Sicurezza – un interessante paragone


La nuova figura del DPO: quanti dubbi e domande sta generando questo nuovo professionista della Sicurezza dei Dati? Iniziamo questo articolo in maniera un pò differente dal solito… In questo periodo i…

DPO: FACCIAMO LUCE


Il Garante della privacy ha pubblicato nuove FAQ sul DPO – Responsabile della protezione dei dati, da leggere in aggiunta alle linee guida adottate dal Gruppo Art. 29.

CHI GESTIRA’ LA PRIVACY IN AZIENDA?


A meno di un anno dall’ingresso ufficiale del Regolamento europeo 679/2016, c’è ancora molta confusione rispetto alle figure coinvolte nel panorama della Privacy: facciamo un po’ di chiarezza rispetto al…

Mondo-Privacy-Blog-dpo-it-manager

Data Protection Officer e IT manager sono due figure diverse


Di questa figura si sta parlando sempre di più, sostanzialmente perché è richiesta dal nuovo Regolamento europeo 2016/679 per la protezione e libera circolazione dei dati personali, il cosiddetto Gdpr,…

Mondo-Privacy-Blog-data-protection-officer

DPO obbligatorio: quando?


Il nuovo Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali (Reg. 2016/679) ha riacceso l’interesse intorno ad una figura già contemplata come facoltativa dalla Direttiva 95/46/CE del 1995